Per informazioni tel. +39 06 5816427

Contatti

CARTOGRAFICAVISCEGLIA
Via F. D. Guerrazzi, 15
00152 Roma
info@visceglia.it
Tel. +39 06 5816427

Partita Iva 09565210581 C.C.I.A.A. di Roma n. REA 787470

Carte personalizzate

Possiamo personalizzare qualsiasi cartina presente sul nostro catalogo sia nelle dimensioni che nei colori, anche per una sola copia. Possiamo inserire il vostro logo e altri simboli a vostro piacimento.

Inviateci una richiesta a info@visceglia.it sarete sorpresi dei risultati e dei costi.

Riconoscimenti

Recensioni

Ottimo servizio, spedione rapida tutto ok.
Carte geografiche
5 / 5
Tutto perfetto, materiale conforme alla descrizione, grazie.
Mappe
5 / 5
Ottima scelta e velocità di consegna, gentili e professionali. Assolutamente consigliato.
Carte geografiche
5 / 5
Ottimo servizio, puntuale e preciso. Ottima anche la qualità della merce e perfetto anche l'assistenza post vendita. Ottima azienda sicuramente consigliabile
Mappe
5 / 5

Cerca nel Blog

La classificazione delle carte geografiche (seconda parte)

La classificazione delle carte geografiche (seconda parte)

 (0)    0

  Blog

L'evoluzione cartografica ha permesso di arrivare a usare strumenti tecnologici precisi e soprattutto di ampliare le conoscenze, utili a creare rappresentazioni specifiche e dettagliate. Ogni raffigurazione ha una sua destinazione e utilità, diventando quindi un importante strumento in supporto alle varie attività da svolgere prendendo come riferimento una specifica area più o meno grande.

Come si è letto nella prima parte la prima suddivisione riguarda le carte geografiche, utili a far conoscere una zona molto ampia come una regione, una nazione, un continente o l'intero globo.

La classificazione delle carte geografiche

Infatti anche i planisferi sono inclusi nella categoria. Si usano soprattutto per conoscere i confini e la principale conformazione dell'area.

Invece le carte corografiche consentono di avere la raffigurazione di parti ampie dei territori, ma con maggiori dettagli. Ne sono un esempio le carte stradali destinate a chi si deve spostare e necessita di avere le indicazioni per trovare la destinazione.

Le più apprezzate da regioni, enti locali e uffici destinati alla pianificazione del territorio sono le carte topografiche. Riportano superfici ridotte in termini di ampiezza e sono ricche di particolari. Sono molto utili per la costruzione di viadotti e fabbricati, anche perché al loro interno si possono trovare edifici, ponti, strade, e dettagli sull'ambiente naturale. Si ricavano dalle immagini del satellite per assicurare la massima precisione.

Se si desidera avere una chiara visione di una determinata zona urbana o perfino conoscere la formazione di un appartamento, ci sono mappe e piante, la cui scala è molto grande e si possono identificare i dettagli. Le mappe catastali e le tavole del Tuttocittà sono certamente un buon esempio. Si possono trovare indicazioni molto precise sui centri urbani, per spostarsi o conoscere l'ubicazione di determinati edifici.

Le categorie delle carte, però, sono definite anche per i temi impiegati nella rappresentazione. Le carte generali, tra cui spiccano quelle fisiche e politiche, vengono normalmente prese dalle scuole o da uffici per conoscere i confini territoriali, la divisione amministrativa o la presenza di montagne, laghi, fiumi, coste e altri elementi tipici del territorio raffigurato.

Chi desidera fare uno studio dei metodi di disegno delle carte oppure della formazione antica di nazioni e città può fare riferimento alle carte specialistiche, che includono appunto quelle storiche. Sono solitamente amate da ricercatori e collezionisti.

Le carte tematiche, infine, sono focalizzate su aspetti particolari di una determinata area. Un esempio di tali carte sono quelle geologiche, sul rischio sismico o idrogeologico e vengono impiegate da scienziati e tecnici per sapere come intervenire su un territorio oppure su come sfruttarlo.

 (0)    0

Il tuo commento è stato inviato con successo. Grazie per il commento!
Lascia un commento
Captcha