100% Personalizzabile +39 06 5816427 Made in Italy

Contatti

CARTOGRAFICAVISCEGLIA
Via F. D. Guerrazzi, 15
00152 Roma
info@visceglia.it
Tel. +39 06 5816427

Partita Iva 09565210581 C.C.I.A.A. di Roma n. REA 787470

Carte personalizzate

Possiamo personalizzare qualsiasi cartina presente sul nostro catalogo sia nelle dimensioni che nei colori, anche per una sola copia. Possiamo inserire il vostro logo e altri simboli a vostro piacimento.

Inviateci una richiesta a info@visceglia.it sarete sorpresi dei risultati e dei costi.

Riconoscimenti

Cerca nel Blog

Sapersi orientare con le carte geografiche

Sapersi orientare con le carte geografiche

 (0)    0

  Blog I love maps

Nel mondo della cartografia, un particolare settore produttivo è dedicato alle "carte da orientamento" con le quali i cultori di alcune particolari discipline sportive possono orientarsi in zone impervie o a loro totalmente sconosciute.

Tali mappe possiedono caratteristiche molto peculiari. Sono infatti:

- approssimate, a motivo della forma sferica della Terra;

- ridotte, in quanto riproducono le superfici rimpicciolendole secondo proporzioni fisse;

- simboliche, poichè dettagli e riferimenti geografici vi vengono rappresentati attraverso simboli convenzionali standardizzati e quindi comuni a tutte le carte, come stabilito dalla "Federazione Internazionale di Orientamento".

Simboli tipici delle carte da orientamento sono, ad esempio, il tratteggio che evidenzia la presenza di un sentiero, il triangolo nero che segnala un cumulo di sassi, la linea blu che indica il posizionamento di un fiume.

carta stradale del Nord Italia

La scala delle carte da orientamento dipende da vari fattori, come la distanza di gara e la categoria di età. La più utilizzata è 1:10.000, ma può variare a 1:5000 per le gare sprint e a 1:15000 per le gare di lunga distanza.

Essendo carte topografiche, le carte da orientamento devono avere i riferimenti, non espressi in un sistema di coordinate ma con linee verticali che indicano la direzione del nord magnetico.

Questa particolare tipologia di carta, infatti, non si allinea con il nord geografico ma con il nord magnetico in quanto, durante la gara, il suo utilizzo viene solitamente associato ad una bussola.

Le primissime carte da orientamento risalgono agli ultimi anni del XIX secolo. Oggi, accanto al tradizionale strumento cartaceo, sono disponibili anche mappe da orientamento digitali prodotte con l' "OCAD", uno dei più diffusi software per la cartografia.

 (0)    0

Il tuo commento è stato inviato con successo. Grazie per il commento!
Lascia un commento
Captcha