100% Personalizzabile +39 06 5816427 Made in Italy

Contatti

CARTOGRAFICAVISCEGLIA
Via F. D. Guerrazzi, 15
00152 Roma
info@visceglia.it
Tel. +39 06 5816427

Partita Iva 09565210581 C.C.I.A.A. di Roma n. REA 787470

Carte personalizzate

Possiamo personalizzare qualsiasi cartina presente sul nostro catalogo sia nelle dimensioni che nei colori, anche per una sola copia. Possiamo inserire il vostro logo e altri simboli a vostro piacimento.

Inviateci una richiesta a info@visceglia.it sarete sorpresi dei risultati e dei costi.

Riconoscimenti

Cerca nel Blog

La cartografica Visceglia di Roma

La cartografica Visceglia di Roma

 (0)    0

  Blog I love maps

Come tutte le migliori realtà italiane, Cartografica Visceglia nasce da una grande passione. La sua storia comincia nel 1929, quando il fondatore Vincenzo Visceglia (Salandra, 1903 – Roma, 1971) decide di realizzare il suo sogno più importante: diffondere la conoscenza della fisica terrestre, rendendo le carte geografiche, fino ad allora alla portata di pochi specialisti, accessibili al grande pubblico.

Compiuti gli studi di ingegneria a Napoli e poi di fisica e matematica a Roma, Vincenzo insegna per un breve periodo di tempo alle scuole superiori; in questi anni si delinea in modo deciso la sua propensione per la geografia e la cartografia.

Questo interesse culmina nella fondazione, a Roma, dell' "Istituto Geografico Visceglia", che viene inaugurato con la pubblicazione della "Guida toponomastica di Roma" (1930): l'opera è una rappresentazione planimetrica della capitale strutturata in tavole e con l'indicazione di alcuni dati molto specifici (il numero civico, in particolare).

Fin dalla sua prima uscita, la "Guida" viene sottoposta a continui aggiornamenti, offrendo un punto di riferimento d’eccellenza per una conoscenza affidabile e precisa della città.

La volontà di proporre prodotti cartografici costantemente al passo con i tempi diventa uno dei capisaldi della "mission" dell'Istituto, che prosegue la sua attività con un catalogo di pubblicazioni sempre più ricco ed elaborato.

La cartografica Visceglia di Roma

Negli anni '60 esce l'"Atlante Urbanistico d'Italia" con le piantine di tutti i capoluoghi di provincia; contestualmente, Vincenzo crea un prezioso archivio storico con documenti cartografici di varie epoche, mappe settecentesche e rarissime edizioni di testi geografici.

Nell'ottica della salvaguardia e della divulgazione di questo patrimonio, l'Istituto affianca a questo archivio un reparto produttivo dedito alla riproduzione di carte, mappamondi e altri oggetti antichi.

Dagli anni Cinquanta, Vincenzo è affiancato nella sua attività dalla figlia Rosangela che, forte delle sue conoscenze di architettura e disegno, contribuisce in modo significativo alla crescita dell'Istituto.

Alla morte del padre (1971), Rosangela Visceglia assume la guida dell'azienda di famiglia, coadiuvata dal marito Mario Ottaviani e poi, dopo la morte di quest'ultimo, dalla figlia Laura.

Alla fine degli anni Ottanta, Rosangela e Laura ottengono un importante riconoscimento dal Comune di Roma: una via dedicata al professor Vincenzo Visceglia, nel "quartiere degli editori" in zona "Vallerano-Trigoria".

Oggi, Laura continua con lo stesso impegno e lo stesso amore dei suoi predecessori l'attività che ha dato lustro alla sua famiglia e recato un contributo importante all'evoluzione delle scienze geografiche e al prestigio della cultura italiana nel mondo.

Nel solco tracciato dal suo celebre fondatore, Cartografica Visceglia associa oggi alla tradizionale produzione di mappe cartacee supporti innovativi e altamente tecnologici, con un catalogo di rara completezza in grado di fornire una risposta esaustiva ad ogni esigenza didattica e professionale.

 (0)    0

Il tuo commento è stato inviato con successo. Grazie per il commento!
Lascia un commento
Captcha