100% Personalizzabile +39 06 5816427 Made in Italy

Contatti

CARTOGRAFICAVISCEGLIA
Via F. D. Guerrazzi, 15
00152 Roma
info@visceglia.it
Tel. +39 06 5816427

Partita Iva 09565210581 C.C.I.A.A. di Roma n. REA 787470

Carte personalizzate

Possiamo personalizzare qualsiasi cartina presente sul nostro catalogo sia nelle dimensioni che nei colori, anche per una sola copia. Possiamo inserire il vostro logo e altri simboli a vostro piacimento.

Inviateci una richiesta a info@visceglia.it sarete sorpresi dei risultati e dei costi.

Riconoscimenti

Cerca nel Blog

Il Coordinatometro ed il curvimetro, cosa sono?

Il Coordinatometro ed il curvimetro, cosa sono?

 (0)    0

  Blog I love maps

La cartografia è una disciplina complessa, che non si avvale solo delle mappe geografiche per studiare e misurare la superficie terrestre: esiste infatti uno specifico apparato di strumenti che ha lo scopo di supportare, verificare e approfondire i dati offerti dalle carte.

Dall'utilizzo di queste apparecchiature non può prescindere chiunque desideri appurare l'attendibilità dei riferimenti cartografici e stabilire con esattezza le distanze reali fra i diversi punti della Terra.

Il Coordinatometro ed il curvimetro, cosa sono?

Tra gli strumenti più utili in tal senso ci sono il coordinatometro e il curvimetro. Vediamo più in dettaglio cosa sono e a quale funzionalità sono destinati.

- Coordinatometro.

Disponibile in diverse tipologie e scale (la più diffusa è quella "1:25.000", suddivisa in quadranti di 4 centimetri di lato corrispondenti a 1 chilometro di lato nella realtà), consente di accertare che la mappa riporti le esatte proporzioni e che non abbia patito alcuna deformazione.

Per usare questo strumento è necessario disporre di una carta geografica con "reticolo UTM". Il coordinatometro, infatti, serve a indicare le coordinate del punto all'interno del quadrato del reticolo cartografico in cui si trovano.

Il sistema di calcolo con questo strumento parte dall'individuazione, sulla carta, della "coordinata orizzontale" (il cosiddetto "meridiano reticolato") e della "coordinata verticale" (o "parallelo reticolato").

Il calcolo delle coordinate si basa sulla misurazione della distanza (in hm) tra il punto e questi due particolari riferimenti.

- Curvimetro.

Detto anche "cartometro", serve a conoscere le distanze reali sulle carte geografiche e topografiche attraverso il rilevamento della lunghezza di un arco di curva.

La sua utilità è preziosa soprattutto quando la misurazione delle distanze riguarda i percorsi irregolari.

La parte più importante dell'apparecchio è una rotellina sostenuta e guidata da una forcella. Si fa rotolare questa rotellina sulla mappa in modo continuo e senza strisciare, seguendo sempre il medesimo verso; dal numero dei giri calcolato da un contagiri, si risale alla lunghezza della curva e si riporta la distanza reale nella scala di corrispondenza.

Oggi, al classico modello meccanico con scala graduata si sono aggiunte le versioni digitali che facilitano ulteriormente le operazioni di misurazione e lettura.

Questo strumento trova impiego soprattutto nell'edilizia e nella cianografia.

 (0)    0

Il tuo commento è stato inviato con successo. Grazie per il commento!
Lascia un commento
Captcha