Per informazioni tel. +39 06 5816427

Contatti

CARTOGRAFICAVISCEGLIA
Via F. D. Guerrazzi, 15
00152 Roma
info@visceglia.it
Tel. +39 06 5816427

Partita Iva 09565210581 C.C.I.A.A. di Roma n. REA 787470

Carte personalizzate

Possiamo personalizzare qualsiasi cartina presente sul nostro catalogo sia nelle dimensioni che nei colori, anche per una sola copia. Possiamo inserire il vostro logo e altri simboli a vostro piacimento.

Inviateci una richiesta a info@visceglia.it sarete sorpresi dei risultati e dei costi.

Riconoscimenti

Cerca nel Blog

Viaggiare significa conoscere e per fare questo, cosa c’è di meglio di una carta geografica?

Viaggiare significa conoscere e per fare questo, cosa c’è di meglio di una carta geografica?

 (1)    0

  Blog I love maps

Nell’equipaggiamento di molti viaggiatori, oggi non manca mai il navigatore satellitare: irrinunciabile nella vita di ogni giorno, viene infatti ritenuto a maggior ragione imprescindibile durante le trasferte fuori porta.

Eppure, ad una riflessione più attenta, questo strumento non può certo essere considerato il migliore amico di chi ama scoprire e godersi i posti più belli, dall’antico borgo caratteristico alla natura incontaminata.

Perché? Semplice: la prerogativa principale del navigatore è la funzionalità. Imposti la destinazione, segui le indicazioni e arrivi ovunque.

Tutto ciò è splendido nel quotidiano, quando tutti noi siamo divisi fra mille impegni ed ogni supporto che ci aiuti a risparmiare tempo e fatica è il benvenuto; ma risulta fortemente limitante nel tempo libero e in particolare durante i viaggi, quando, oltre alla destinazione, contano tutte le bellezze che il tragitto è in grado di regalarci.

Il navigatore, progettato per portarci alla meta nel minor tempo possibile, ci fa seguire la strada più breve e più pratica: è quindi il compagno di viaggio meno indicato per farci scoprire gli angoli di interesse culturale e paesaggistico più suggestivi.

Quando ci mettiamo in viaggio, quindi, facciamo a meno degli apporti della tecnologia e avvaliamoci della cara, tradizionale cartina geografica.

Viaggiare significa conoscere e per fare questo cosa c’è di meglio di una carta geografica?

A differenza del navigatore, infatti, la cartina geografica offre ragguagli preziosi e di vario genere non solo sulla meta da raggiungere, ma anche sui luoghi da non perdere che si trovano lungo il percorso: montagne, laghi, fiumi, ridenti paesini, parchi naturali, zone costiere, aree archeologiche, strade panoramiche.

Consente quindi di aggiungere alla bellezza del soggiorno vero e proprio l'emozione della scoperta, rendendo indimenticabile sia l'itinerario di andata che quello di ritorno.

In più, rispetto al navigatore satellitare, la classica cartina geografica non è vincolata alle regole e agli inconvenienti della tecnologia: non si guasta, funziona anche se la connessione internet è assente ed è fruibile anche dalle persone che non hanno confidenza con i dispositivi hi-tech.

Anche nella scelta della cartina, però, è necessario seguire alcuni importanti accorgimenti per poterne trarre il massimo vantaggio: a seconda del tipo di viaggio, ad esempio, si dovrà optare per la carta geografica più appropriata (stradale, turistica, tematica, regionale, comunale, fisica, ecc.).

Nelle escursioni più a stretto contatto con la natura si potrà decidere di ampliarne le prestazioni associandola ad una bussola.

Assolutamente da non trascurare è la qualità: la cartina dovrà essere stampata su carta resistente e durevole per non logorarsi durante l’utilizzo, e provenire da una fonte autorevole che garantisca l'ineccepibile affidabilità di tutti i riferimenti.

 (1)    0

Il tuo commento è stato inviato con successo. Grazie per il commento!
Lascia un commento
Captcha