100% Personalizzabile +39 06 5816427 Made in Italy

Contatti

CARTOGRAFICAVISCEGLIA
Via F. D. Guerrazzi, 15
00152 Roma
info@visceglia.it
Tel. +39 06 5816427

Partita Iva 09565210581 C.C.I.A.A. di Roma n. REA 787470
FSE Fondo Sociale Europeo | Progetto "Il mondo in scala. Geografia e cartografia ieri oggi e domani”

..................................................

Carte personalizzate

Possiamo personalizzare qualsiasi cartina presente sul nostro catalogo sia nelle dimensioni che nei colori, anche per una sola copia. Possiamo inserire il vostro logo e altri simboli a vostro piacimento.

Inviateci una richiesta a info@visceglia.it sarete sorpresi dei risultati e dei costi.

Riconoscimenti

Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo


Roma Capitale

Archivio blog

Non ci sono ancora Archivi

Cerca nel Blog

Cosa è la carta corografica?

Cosa è la carta corografica?

 (10)    2

  Blog I love maps

Cos'è la carta corografica? Con il termine "corografia" si indica la disciplina che studia i fenomeni geografici relativi ad una limitata regione del globo.

Nella corografia, ad essere studiati sono i vari aspetti della geografia del territorio, dalle caratteristiche fisiche a quelle antropiche, con particolare attenzione alla loro interdipendenza.

Realizzate in una scala da 1:1 000 000 a 1:200 000, le carte corografiche trovano ampio utilizzo nel settore dell'ingegneria stradale: nei progetti di costruzione delle strade, infatti, esse costituiscono una parte fondamentale della fase preliminare.

Carta coreografica fisica dell'Italia CARTOGRAFICA VISCEGLIA

La corografia fa la sua prima comparsa alla fine del XVI secolo: tra le più antiche trattazioni sull'argomento c'è il "De chorographia Sardiniae" dello storico e umanista sardo Giovanni Francesco Fara (1580).

La carta corografica avrà però il suo pieno sviluppo nel Settecento con l'opera di scienziati quali Carlo Giuseppe Maria Reina, Giovanni Targioni Tozzetti e Lodovico Ricci.

Da quel momento in poi, la carta corografica integrerà il dato geografico con riferimenti di carattere economico, antropologico, topografico e storico.

Per struttura e finalità, la carta corografica viene spesso associata alla carta topografica. In realtà, fra le due tipologie di carta geografica esistono delle differenze importanti.

Prima di tutto, la scala: nelle carte topografiche, essa è compresa fra 1:500.000 e 1:1.000.

La carta topografica, inoltre, descrive le caratteristiche fisiche con grande minuziosità e ricchezza di particolari: è quindi indicata per la rappresentazione di piccole estensioni territoriali, come i comuni.

La carta corografica, invece, si presta meglio alla descrizione di aree più ampie (uno Stato, ad esempio) perché ha una grafica meno dettagliata.

 (10)    2

  •  Commenti ( 2 )
Laura Ottaviani
 Laura Ottaviani
La carta corografica è una carta che si presta meglio alla descrizione di aree più ampie (una regione o uno stato, ad esempio) perché ha una grafica meno dettagliata rispetto a quella topografica. Quella che vede è della Regione Liguria che descrive la fisicità del territorio e dove sono inseriti tutti i comuni di appartenenza dell’intera regione. Se è interessato all’acquisto può scriverci a info@visceglia.it oppure chiamarci al 06 5816427. Grazie per l’interesse
Renist
 Renist
Carta coreografica non topografica
Pagina:1
Il tuo commento è stato inviato con successo. Grazie per il commento!
Lascia un commento
Captcha